martedì 29 maggio 2012

Riflessi della settimana teatrale(3): consigli e sconti. Noi: bevitori d'arti sceniche.

Abbiamo sceso le scalette della nostra cantina teatrale, scoprendo che le riserve sono quasi finite. Lo abbiamo bevuto tutto, poche bottiglie ancora, poche gocce somministrate con parsimonia e poi via le bottiglie vuote, in attesa che arrivino le nuove, magari sorseggiando un cocktail estivo al Globe. Fortunatamente riusciamo a trovare il vino novello etichettato Teatro Argot, un vino sempre molto gradito, sempre attendo a promuovere i vigneti più giovani e promettenti: dal 29 maggio al 20 giugno si svolgerà ArgotOFF, rassegna di drammaturgia contemporanea, che permetterà degustare 10 spettacoli di altrettante giovani compagnie. È possibile prenotare tutti gli spettacoli su Atrapalo, ad un prezzo ridotto di 6 euro a spettacolo (consulta programma e offerta qui). Un buon modo per gli indomabili bevitori di seguire più di uno spettacolo risparmiando, ma anche una tentazione per chi non è un grosso bevitore e volesse semplicemente provare ad assaggiare i rossi più corposi di domani. Il resto della settimana, è distribuito a piccole dosi. Il Teatro India ci porta all'interno del nucleo familiare, mostrando come una famiglia può diventare branco in La palestra ore 18.00, in scena dal 29 maggio al 3 giugno, testo di Giorgio Scianna e regia di Veronica Cruciani. Ancora sarà possibile alzare i calici al Teatro Eliseo, dove da martedì 29 a giovedì 31 ore 20.45 Riccardo Vannuccini firma la regia del suo testo Come scimmie tra gli alberi, col quale racconta di come le scimmie rimanendo scimmie si siano risparmiate tanti affanni e bisogni imposti della società umanizzata. Il Piccolo Eliseo per due sere (martedì 29 e mercoledì 30) propone Senso, tratto dalla novella di Camillo Boito, trasportata da Gianni Guardigli negli anni della Seconda Guerra Mondiale e del boom economico. Ormai conclusa la stagione ufficiale al Teatro Argentina, ci sentiamo comunque in dovere di segnalare per martedì 29 alle ore 21.30 Condominio Occidentale - ingresso libero - spettacolo che esplora tematiche sociali attuali grazie al lavoro di sedici attori non vedenti, ipovedenti e normodotati: lo spettacolo è accessibile anche a non vedenti e non udenti. Il Teatro Valle Occupato non si ferma mai, facendo un giro qui il vostro bicchiere non sarà mai vuoto, si segnalano due monologhi: per la Rassegna Sostanze Volatili "BESTIE RARE_Semi-dramma in lingua calabra" di Angelo Colosimo il 29 maggio, mentre il 1° giugno sarà la volta di La Merda di Cristian Ceresoli (consigliato da teatroteatro.it: leggi la recensione). L'ingresso è libero con sottoscrizione di almeno €5.00. Infine segnaliamo la rassegna EXIT - Emergenze per Identità Teatrali al Teatro Ambra alla Garbatella, per la quale ci verseranno da bere la compagnia Overlook martedì 29 maggio con Il tempo di una sigaretta; mercoledì 30 la compagnia teatrale Teatraltro con Capitan Fracassato, tratto dal romanzo di Teophile Gautier; chiude la rassegna la compagnia Abraxa Teatro con Gioco Segreto (consulta programma e sconti qui). E con questo abbiamo finito, poche proposte è vero, ma inizia a far caldo e il vino aumenta il calore corporeo: tuttavia gli instancabili bevitori hanno certamente delle buone riserve vinicole da poter gustare. Dunque, inebriatevi: di vino, d'amore e di teatro. 

Alessandro Giova

Nessun commento:

Posta un commento