giovedì 8 novembre 2012

La divina commedia di Nekrosius, il divino sconto di Atrapalo


 

"La divina commedia è un lago profondo, una fonte inesauribile di sapienza e di poesia. Una tentazione forte, per me: rendere in linguaggio umano e teatrale quella creazione, un’impresa al limite dell’impossibile". 
Eimuntas Nekrosius


Verrebbe da dire: finalmente! Dopo aver debuttato in prima mondiale al Teatro Verde di Brindisi ed essere stato a Modena, quasi i fanatici romani del regista lituano avevano avuto un colpo al cuore: e Roma? si chiedevano. Come poteva mancare? Come poteva Nekrosius prendere uno dei maggiori capolavori della cultura italiana e dimenticare di fare una gita nella sua città simbolo? Nekrosius sarà dunque a Roma, precisamente al Teatro Argentina da domani (venerdì 9) fino a domenica. Chi lo conosce sa già a cosa va incontro; chi no, è bene che venga a conoscenza che parliamo di uno spettacolo di 4 ore in lingua lituana. Eppure parliamo di uno spettacolo imperdibile, perché il teatro di Nekrosius supera ogni barriera linguistica, è in grado di affascinare con la sua potenza, di trasportare con la sue evocazioni all'interno di un mondo immaginifico, remoto, magico. Nekrosius parla con le immagini prima ancora che con la parola. Immagina, crea, oltrepassa la linea gialla che solitamente non bisogna oltrepassare, fa compiere un viaggio. Occorre scoprire per capire, occorre provare cosa vuol dire sedere di fronte ad uno spettacolo in lituano, dimenticarsi di guardare i sopratitoli (per chi vorrà comunque capire ciò che si dice), alzarsi dicendo "già finito?". Fa questo effetto; dunque, data anche la rarità dell'evento, perché non lasciarsi alle spalle quell'insano pragmatismo quotidiano e accendere le luci della fantasia, dell'immaginazione, vedere anche Dante sotto una luce diversa, in grado forse di affascinare anche coloro che a scuola non ci andavano volentieri. Sì, qualcuno potrebbe dire che lo si conosce, che pur nella sua ardente follia visionaria c'è qualcosa di prevedibile. Ma potrebbe ben dirsi - anche - che trattasi in realtà di un marchio di fabbrica, firma indelebile e inimitabile, la quale sempre riesce a riempire, catturare, far dimenticare il tempo. Riconoscibilità non è certo sinonimo di medriocrità. Questo lo sanno bene gli ormai ossessionati fan della compagnia Meno Fortas, che al pari dei fanatici degli iPhone dormirebbero davanti al teatro pur di assistere a un suo spettacolo. Lo diciamo scherzosamente, si parla pur sempre di teatro, perciò una piccola nicchia, ma è comunque un atto ragionevole anticiparsi e non presentarsi il giorno stesso. Specialmente quando un teatro che raramente troviamo su Atrapalo, come il Teatro Argentina, offre ai navigatori un ghiotto sconto (dal 22 al 27% per la sola replica di sabato 10): tuttavia già terminati tutti i biglietti di platea, restano ancora liberi posti in galleria e sui palchi. Pensarci; pensarci e soprattutto agire in fretta, prima che i divoratori famelici fagocitino gli ultimi posti rosicchiando appagati le vostre ossicine come popcorn. Carpe Diem e, guardatevi intorno, i nostri occhi potrebbero incrociarsi.



DIVINA COMMEDIA

di Eimuntas Nekrošius
tratto da Dante Alighieri
Regia: Eimuntas Nekrošius
Scenografie: Marius Nekrošius
Costumi: Nadežda Gultiajeva
Musica originale: Andrius Mamontovas
Luci: Džiugas Vakrinas

Cast:
Dante - Rolandas Kazlas
Virgilio - Vaidas Vilius
Beatrice - Ieva Triškauskaitė
Papa - Remigijus Vilkaitis
Messanges - Paulius Markevičius
2πR - Audronis Rūkas
Italia - Marija Petravičiūtė
Sapia - Julija Šatkauskaitė
Francesca - Beata Tiškevič
Gemma - Milda Noreikaitė
Pia - Jurgita Jurkutė
Vanni Fuci - Darius Petrovskis
Brunetto Latini - Simonas Dovidauskas
Casela / Charon- Vygandas Vadeiša
Cittadino di Firenze - Pijus Ganusauskas
Nino - Justas Valinskas

Assistente alla regia: Tauras Čižas
Tecnico del suono: Arvydas Dūkšta
Oggetti di scena: Genadijus Virkovskis
Tecnico di scena: Olegas Virkovskis
Compagnia MenoFortas
Prodotto da Teatro Pubblico Pugliese (Bari), International Stanislavsky Foundation (Mosca), "Baltic house" festival (San Pietroburgo), Lithuanian National Drama theatre
con il supporto del Ministero Lituano della Cultura e di Aldo Miguel Grompone (Roma)


Venerdì 9 e sabato 10 ore 19.00, domenica 11 ore 17.00

TEATRO ARGENTINA
Largo di Torre Argentina 52, Roma
Biglietti: 18, 25, 30  Ridotti: 14, 20, 22  

 

Nessun commento:

Posta un commento